Crowdfunding, la nuova frontiera del finanziamento per investire

8 gennaio 2015 da Iolanda | in Crowdfunding, Investimenti Online, Strumenti.

Il crowdfunding rappresenta una nuova forma di finanziamento basata su una partecipazione collettiva nell’utilizzare il denaro in comune a scopo di investimento in progetti terzi.

Il nome crowdfunding deriva dall’unione di due termini inglesi “ crowd” e “ funding” ossia folla e finanziamento, che rappresentano i due perni del funzionamento di questo innovativo sistema poggiato interamente sulle nuove tecnologie. In pratica la raccolta di fondi avviene mediante la rete unendo piccole somme che insieme formano grandi somme e utilizzando le stesse per finanziare vari progetti.

CrowdFunding, la pratica

La pratica del crowdfunding è generalmente utilizzata da associazioni senza scopo di lucro, anche se sono riscontrabili dei forti utilizzi anche da parte di artisti e start-up e personalità politiche. Come non dimenticare la forte campagna elettorale del Presidente Americano Barack Obama, finanziata proprio da piccole donazioni dei suoi sostenitori e che ha dato la spinta definitiva verso il lancio di questa nuova forma di finanziamento basata su un precedente concetto di microcredito: piccole somme insieme formano grandi somme!

I vantaggi del crowdfunding risiedono tutti in un forte utilizzo della rete, che permette di poter avanzare una richiesta di fondi non solo da familiari e conoscenti, ma anche da un’ampia rete di sostenitori da contattare tramite mail o con i più comuni social media. Inoltre i sostenitori di un progetto o di un’iniziativa sono liberi nella donazione e possono destinare un qualsiasi importo anche di lieve entità. Questo perché è l’unione di tante piccole somme a generare importanti finanziamenti da poter destinare ai diversi progetti.

Molteplici infine le piattaforme di crowdfunding on line nate per favorire un maggiore incontro dei sostenitori in un progetto comune di crowdfunding, come le più famose Kickstarter (lanciata nel 2009 per finanziare progetti creativi, film indipendenti e artisti musicali) e Indiegogo nato nel 2008 in California e che punta a soppiantare il credito gestito dalle banche per progetti di tipo privato e piani di investimento. Indiegogo, autodefinitosi “Global Crowdfunding Engine to Fundraise Online” è attualmente la piattaforma di crowdfunding reale più usata al mondo. Rispetto invece alla risposta italiana, è “ il sito starsUp” che sta muovendo i primi passi in questa direzione, con un progetto importante già finanziato all’attivo.




Related Articles:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tags: , , , , ,