Guida al franchising: soggetti e contratto

Il franchising è un’affiliazione commerciale che presenta, come visto nella precedente guida al franchising, vantaggi e rischi per le parti coinvolte. Ciò che tuttavia merita di essere approfondito su questo importante tema è in relazione ad una parte teorica, relativa ai soggetti e al contratto di franchising, ed una parta pratica relativa ai portali che facilitano un utilizzo del franchising, come il portale “ aprireinfranchising.it”.

 Franchisor e franchisee: i soggetti principali

Il franchising o affiliazione commerciale rappresenta una vera e propria forma imprenditoriale basata sulla collaborazione continua tra due importanti soggetti: il franchisor e il franchisee. Il franchisor o affiliante è il proprietario del marchio, che concede non solo il pieno diritto di sfruttare il know-how aziendale, ma anche una continua assistenza per supportare soprattutto nella fase iniziale la gestione dell’azienda, con strumenti e immagine di un marchio conosciuto ed affermato.

Il franchisee o affiliato, invece, è colui che decide di intraprendere un investimento in una attività commerciale, non partendo completamento da zero con la formula del franchising. Tale figura ha quindi il compito di sposare le politiche e l’immagine fornite dal marchio del franchisee, e di rispettare quanto indicato nel relativo contratto di franchising.

L’obbligo del contratto di franchising

Entrambe le parti coinvolte nel franchising, sono quindi tenute alla stipula e alla firma di un contratto di franchising, in cui viene formalmente definito il rapporto commerciale tra affiliante ed affiliato. Viene definita inoltre la durata dello stesso contratto ( determinato o indeterminato) e la parte economica versata dalle parti. Vi è infatti una prima parte economica detta front fee o gettone d’ingresso, che deve essere immediatamente versato dal franchiseee per l’entrata nel franchising e una seconda parte economica detta royalty o diritto di concessione, che sempre dovrà sempre essere versata dal franchiseee al franchisor per i servizi ottenuti dall’utilizzo del marchio.

 

Leave a Reply