Trading online. Perchè SI e perchè NO

Tornando alle nostre guide sugli investimenti, eccoci al Trading Online. Oltre a delle classiche forme d’investimento off line come i già citati conti deposito, buoni fruttiferi postali e libretti di risparmio, è possibile optare anche per delle importanti soluzioni di trading online. Parliamo in questi casi d’investimenti online o più comunemente trading, utilizzati soprattutto da utenti che amano la tecnologia e che decidono di svolgere le loro attività finanziarie sulla rete.

Per svolgere delle attività di trading è necessario innanzitutto scegliere un broker online, ossia una piattaforma che permetta all’utente di essere operativo nella compravendita di strumenti finanziari, e successivamente valutare vantaggi e svantaggi dell’investimento online.

Trading Online, vantaggi e svantaggi

Tra i vantaggi principali del trading on line vi è un’universalità del servizio, poiché è necessario avere un computer e una connessione per iniziare. Non è quindi necessario recarsi fisicamente in banca, ma solo iscriversi a un broker sulla rete per cominciare a operare.

Con il trading online è inoltre possibile investire su strumenti finanziari come opzioni binarie, indici, valute, materie prime, che in passato erano destinati solo ai professionisti del settore. E ciò ovviamente si traduce in maggiori possibilità e alternative di investimenti dei propri capitali.

C’è anche da evidenziare che sono presenti alcuni particolari svantaggi nel trading online, da dover assolutamente sapere prima di iniziare. Nello specifico bisogna considerare che ogni investimento oltre a garantire dei potenziali rendimenti è anche soggetto a dei potenziali rischi, di conseguenza è importante in ogni operazione di trading online di attuare una corretta gestione del capitale, il cosiddetto money management.

Nel nostro trading online, per singola operazione non si consiglia un investimento maggiore del 5% del capitale. Oltre a ciò è necessario pianificare le strategie migliori, di cui parleremo in seguito, per non cedere facilmente il nostro potere di acquisto senza avere un adeguato roi, cioè un ritorno sull’investimento accettabile.

Non bisogna cioè mai avere fretta nel realizzare un investimento nel trading online, analizzare sempre, a mente fredda e senza interferenze di natura emotiva, i pro e i contro presenti e investire sempre piccole quote nel tempoTuttavia se il profilo dell’utente non è adatto a una valutazione più specifica degli investimenti (e all’utilizzo di importi alti) è possibile ricorrere anche alle classiche soluzioni di investimenti off line (da noi analizzate nei precedenti articoli).

Leave a Reply